sabato 21 marzo 2009

CI SIAMO TRASFERITI

E' ufficiale, da qualche giorno siamo su LeiWeb, siamo la fashion-zine del portale RCS ... Ci si vede lì.. a presto
la zia
ps.. è finalmente stata pubblicata la parte spotting sprouse su welovesprouse.com

domenica 15 marzo 2009

GOTTA MOOOVE... GOTTA GET OUT...

LA ZIA-ZINE STA PER TRAFMORMARSI E TRASFERIRSI, SU CANALI PIU' UFFICIALI...
WE'RE VERY EXCITED ABOUT IT, STAY TUNED FOR THE NEWS...
YOUR AUNTIE

mercoledì 4 marzo 2009

BACK BACK BACK TO OUR ROOTS





Torna, sulle scene del pret-a-porter, il marchio Capucci, con tagli e particolari ispirati all'alta moda del maestro couturier Roberto Capucci ( viene ad esempio riproposto l'abito a 'scatola' in versione corta) .. una collezione che cerca di unire un certo gusto minimalista alla creatività geniale ed esuberante dell'alta moda più hardcore, la palette colori è prettamente scura, il nero classico con tocchi di beige e alcuni colori gioiello per capispalla dai tagli e volumi sartoriali, per lo shooting del look book è stata chiamata l'iconica top model Erin O'Connor, che potete vedere in esclusiva in alcuni miei scatti del backstage...

giovedì 26 febbraio 2009

STRAIGHT FROM THE RUNWAYS...

DOMANI E' UN ALTRO 'GREIGE'................................................................................................................................................................

mercoledì 18 febbraio 2009

THE MCGINLEY REPORT











Ryan Mcgingley, giovane star del mondo artistico americano, (a 24 anni è stato il più giovane artista ad avere un'esibizione da solo al Whitney Museum) , è uno dei nuovi testimonial di Marc Jacobs, ( l'altra è Raquel Zimmerman) , qui è fotografato da Juergen Teller nella vasca da bagno con una scarpa in bilico sul ginocchio sul nuovo numero di Vogue America ( accompagnato da una selezione di suoi lavori)....



KATIE LOVES FAME AND FASHION...




Dopo averci lasciati sulle spine rispetto al futuro di POP, il magazine che ha creato e dal quale ci ha salutato qualche mese fa, Katie Grand riappare in edicola il 19 Febbraio con la sua nuova creatura, LOVE, un magazine semestrale edito dallla Condè Nast..mentre POP cerca un nuovo editor in chief e molto probabilmente riapparirà in edicola in una nuova versione difficilmente migliore, Katie ci propone una rivista dedicata alle icone, della moda, dello stile, della musica etc.. Basato su presupposti iconografici piuttosto che giornalistici, e supportato dall'enorme e potente network Condè Nast, LOVE si preannuncio ricco di golose sorprese, il primo numero esce in edicola con Beth Ditto nuda in copertina, e all'interno servizi su Iggy Pop, Courtney Love, e Anjelica Houston fotografata da Terry Richardson. Ispirata dalle immagini di Avedon, Katie con LOVE cerca di tornare a celebrity portraits basati più sulla personalità che sul ritocco, come racconta a

martedì 17 febbraio 2009

BACK........STAGE








Qualche scatto veloce dal set del look-book A/I 09/10 dei ragazzi di LEITMOTIV, usciti alla ribalta con il concorso Fashion Incubator , sponsorizzato dalla Camera della Moda, Fabio Sasso e Juan Caro hanno riscosso un gran successo al Pitti Immagine Uomo, con Lorenzo Marcucci e Maximilian Linz, il loro attachè de presse, abbiamo scattato al Mono, a Milano, la loro collezione uomo, composta di stampe bizzarramente vittoriane e surreali, capi dal taglio vintage e accessori eleganti e curiosi... Ho appena sistemato un po' di foto scattate nel backstage, quindi eccole qui..

domenica 15 febbraio 2009

COME BACK TO THE FIVE AND DIME HEDI SLIMANE...










Mentre attendiamo ansiosi che qualche anima buona faccia ritornare Hedi sulla scena della moda maschile, orfana del suo tocco geniale, non possiamo che ammirarlo nelle vesti di fotografo, ormai affermato e pubblicato sui magazine più interessanti, al contrario di altri multitasker che si cimentano con fotografia o altro producendo risultati interessanti ma amatoriali, o di buon livello ma non particolarmente esaltanti, gli scatti di Hedi hanno una forza indiscutibile e dimostrano un occhio e una sensibilità molto personali...basti guardare il servizio scattato recentemente per il lancio di Vogue Hommes Japan o quello dedicato ai teenagers su Dazed & Confused ... per chi non fosse ancora un dipendente all'ultimo stadio consiglio il suo Fashion Diary, per essere sempre up to date rispetto all'output creativo di Monsieur Slimane...

mercoledì 4 febbraio 2009

DECADENCE, OR THE BEAUTIFUL FALL




Torna la Zia, dopo un po'.. Trascinata dagli eventi, dagli impegni, o semplicemente dal cercare di fare troppo ( soprattutto considerate le sue scarse capacità di focalizzare..).
Una delle cose che mi ha particolarmente distratto è stata la ri-lettura di The Beautiful Fall di Alicia Drake, un libro, tra l'altro scritto piuttosto bene, che narra l'amicizia, gli intrighi, e la rivalità che legarono sin dagli inizi della loro carriera ( si conobbero giovanissimi ad un concorso dove erano entrambi finalisti) due personaggi simbolo di un'epoca, Karl Lagerfeld e Yves Saint Laurent.
Il libro è sicuramente affascinante, pieno di aneddoti e analisi anche azzeccate sull'evoluzione di un sistema moda e di una Parigi che perdeva il primato mondiale sulla creazione della moda, sulla nascita del primo vero star-designer, e il declino dell'ultimo couturier .. Certo la Drake cade in un paio di trappole, tra cui quella di credere comunque in fondo alla becera propaganda di Bergè e del suo mantra :'Yves è un genio, un artista' e non credo si renda veramente conto di quanto poco la moda di YSL fosse poco rilevante a livello mondiale dopo il 78...
Sicuramente emerge un ritratto di un' epoca, di due personalità molto diverse e , diciamolo anche piuttosto disturbate.. Karl con il suo 'vampirizzare' a livello creativo amici e collaboratori per poi disfarsene quando è il momento di cambiare genere, Yves con le sue crisi nervose, i suoi ricoveri, le pillole, l'alcool e il suo fondamentale inarrestabile egocentrismo.. Nessuno ne esce veramente vincitore ( beh Karl ovviamente essendo sempre più famoso e nel pieno del successo alla fine del libro, quando ormai Yves si è ritirato e ha venduto il marchio e chiuso l'atelier, risulta il vincitore della maratona..). a livello personale il ritratto non è dei più lusinghieri, tanto che Karl ha citato la Drake in giudizio e ha pensato di dover smentire punto per punto le sue affermazioni in un'intervista, in effetti nessuno dei due collaborò alle ricerche della Drake e lei non riuscì mai a parlare direttamente con loro.. Ciò non toglie che il libro sia molto piacevole da leggere e sicuramente illuminante per chi si interessa ad una così frivola come la storia della Moda...
( Nelle immagini Paloma Picasso, Loulou De La Falaise, Karl Lagerfeld da White Women di Helmut Newton)

martedì 20 gennaio 2009

AOW TOU DOU ZAT

Correva l'anno 1989, e l'enfant terrible de la mode, Jean Paul Gaultier, ci regalava un singolo e un album; l'album in effetti non era che il singolo in una varietà di versioni differenti ( tra cui una con fisarmonica e una in versione Rai Dance), prodotte da DJ di un certo calibro, tra cui Norman Cook, Mantronik e CJ Mackintosh.In un momento di revival dei primi anni 90, nonchè di riscoperta di certe prime sonorità house penso sia il caso di riproporlo. Il bellissimo video è di Jean Baptiste Mondino.
video

mercoledì 14 gennaio 2009

FINALLY...

video
THE STEPHEN SPROUSE BOOK è uscito, ed è già Sold Out a NY, anche nella versione deluxe di Vuitton!